Grate di sicurezza per finestre e per porte finestre in Classe 4: i materiali antitaglio

Proteggere la propria casa dalle intrusioni è importante per la sicurezza di tutta la famiglia, e per questo è fondamentale scegliere delle Inferriate di sicurezza adatte, che possano garantire resistenza, estetica e solidità.

Oggi esistono in commercio tanti modelli di grate per rispondere a molteplici contesti e installazioni: tra queste, bisogna saper scegliere la tipologia più idonea alla difesa della propria abitazione.

 

Grate di sicurezza per Finestre in Classe 4

Oggi un livello di protezione ideale è garantito dalle inferriate certificate in classe 4: questa classe di sicurezza viene associata alle inferriate progettate per resistere all’attacco da parte di scassinatori esperti, che si sono dotati di attrezzi perforanti ai quali l’inferriata deve resistere in caso di attacco prolungato.

Per ottenere questo risultato, le barre in acciaio devo avere una durezza superficiale sufficientemente elevata per resistere contro gli utensili da taglio manuali: questo significa che tubolari e barre verticali devono essere induriti (tramite un particolare trattamento) per poter diventare veramente antitaglio.

Per questo motivo, tra le varie specifiche richieste, i prodotti che garantiscono la classe di resistenza 4, devono essere sottoposti ad un particolare processo di indurimento (tecnicamente chiamato Carbonitrurazione) che aumenta proprio la resistenza delle barre e di tutte le altre componenti dell’inferriata al tentativo di attacco.

Inferriate Classe 4: Materiali antitaglio

Inferriate Classe 4: Materiali antitaglio

 

Materiali anti-taglio su tutta l’anta

Attenzione però: non basta indurire le parti strutturali che compongono l’anta (traversi orizzontali e barre verticali) ma occorre indurire anche tutte le componenti mobili della grata, come cerniere, snodi e puntali di chiusura.

Per resistere all’attacco, è molto importante infatti che anche queste parti siano indurite, perché altrimenti indurendo solo le barre verticali, il ladro potrebbe trovare facilmente il modo per tagliare altre parti dell’anta stessa. Per questo motivo, il produttore di inferriate dovrà posizionare il materiale antitaglio su tutte le parti che compongono le ante, sottoponendo a carbonitrurazione anche cerniere, snodi e puntali.

Inferriate Classe 4: Caratteristiche tecniche e costruttive

Inferriate Classe 4: Caratteristiche tecniche e costruttive

Indurire un inferriata significa quindi carbonitrurare ogni componente: la carbonitrurazione consiste in un trattamento termochimico di diffusione superficiale di carbonio e azoto, per ottenere un materiale più resistente e tenace.

 

Vuoi saperne di più?

Acquistare una buona inferriata significa mettere in sicurezza la propria abitazione.

Per scegliere la grata di sicurezza migliore, essere sicuro che sia conforme alle normative vigenti e alle proprie esigenze, rivolgetevi ad uno specialista e chiedete un sopralluogo: insieme potrete valutare tutti gli elementi più importanti per la vostra sicurezza.

Ti servono maggiori informazioni? Contattaci per saperne di più!