Inferriate e Condominio

Inferriate e condominio

Inferriate e condominio, un argomento che interessa a molti e sicuramente anche a te. Se ti stai chiedendo se devi avere il permesso per l’installazione delle grate o inferriate, oppure vuoi saperne di più sulla scelta migliore e su chi interpellare, questo articolo fa per te. Scopri tutti i suggerimenti degli esperti di TECNOSICUR e togliti ogni dubbio in merito!

Inferriate su balconi e finestre in condominio: come fare?

 
Per prima cosa, se vuoi installare le inferriate su finestre o balconi, dovrai visionare il regolamento di condominio. Al suo interno infatti, potrebbero essere presenti alcune clausole specifiche che ne vietano o limitano l’installazione. Oppure potrebbe essere necessario il consenso di tutti i condomini e il nulla osta da parte dell’amministratore o proprietario dell’immobile.

Se invece sarai più fortunato e il regolamento condominiale non accenna a nessun divieto o clausola, dovrai affidarti alle normative legali vigenti in materia. Il codice civile stabilisce infatti 2 principi determinanti: il primo dei quali consente a tutti i condomini di poterle installare, ma ovviamente senza danneggiare in alcun modo gli spazi comuni: alla fine lo scopo è quello di incrementare la sicurezza.

Il secondo principio invece si sofferma sull’aspetto estetico dell’edificio e impedisce ai condomini di usurpare la facciata o le varie parti dello stesso. Ostacola quindi l’utilizzo e la scelta di accessori, come appunto le inferriate, che risultino diverse le une dalle altre e che alterino l’architettura e l’estetica complessiva dello stabile.

Una precisazione va fatta, in quanto le inferriate non modificano le linee architettoniche del condominio e le sue proporzioni o dimensioni, ma possono comunque mutarne l’aspetto estetico e, soprattutto nel caso di edifici storici, è bene informarsi anche in comune.

In definitiva è legittimo che tu voglia proteggere la tua casa con le inferriate ma presta attenzione al regolamento condominiale e ad eventuali obblighi stilistici. A prevalere, sempre, deve essere il buonsenso, la correttezza e la sicurezza per tutti seguendo leggi e regolamenti vigenti.

 

Inferriate in condominio: a chi rivolgersi

 
Innanzitutto è necessario, come visto, chiedere il permesso qualora ci siano dei vincoli nel regolamento condominiale, o di carattere storico-artistico. Nel primo caso si porterà la questione in riunione, o preventivamente avvisando l’amministratore di condominio o il proprietario di casa. Può anche valere una comunicazione scritta e, se il lavoro interesserà più condomini, potrai allegare immagini e preventivi raccolti al fine di avere un intervento esteticamente omogeneo e che possa essere approvato e adottato da più utenti.

Ma, al di là di queste burocrazie, a chi potrai rivolgerti per la scelta ed installazione delle inferriate in condominio? Ciò che è fondamentale per la buona riuscita del lavoro e la garanzia di sicurezza è interpellare aziende competenti e specializzate, come TECNOSICUR. I nostri tecnici sapranno darti tutte le informazioni del caso senza impegno e proporti la soluzione più idonea al tuo caseggiato e alle tue esigenze, anche di budget.

 

Come scegliere le inferriate migliori

 
Per scegliere le inferriate per il condominio dovrai valutare vari parametri, primo fra tutti la loro tipologia. Le inferriate non sono tutte uguali, anzi, e non differiscono solo per l’estetica, il colore o la forma dei listelli. Esistono modelli fissi o apribili, i primi consigliati soprattutto per finestre di piccole dimensioni, mentre quelli apribili sono ideali per le medio grandi.

In questo caso andrà scelta anche la serratura e affinché venga garantita la sicurezza è bene prediligere modelli altamente performanti: tra i migliori ci sono sicuramente quelli con cilindro a chiave europea.

Un altro parametro da valutare è la classe di effrazione, che indica in sostanza il grado di resistenza dell’inferriata alle diverse forzature. Le classi vanno dalla 1, la inferiore e più facile da scassinare, fino alla classe 6, anche se per le abitazioni la classe massima consigliata è la 4 (le classi 5 e 6 si usano in condizioni particolari, leggi il nostro articolo per saperne di più).

Dovrai poi scegliere la distanza delle grate, la minima è di circa 8 centimetri per i modelli fissi e, non meno importante, opta per prodotti che abbiano la garanzia alla ruggine e alla corrosione. Per identificare poi il design migliore al tuo edificio affidati all’aiuto di professionisti competenti e prediligi quelle che ben si intonino allo stile del caseggiato.

 

Chiedi un sopralluogo

 
TECNOSICUR offre diversi modelli e assistenza in fase di scelta.

Lo scopo principe delle inferriate è la sicurezza, la prevenzione di effrazioni e scongiurare l’ingresso di malintenzionati e ladri: solo un’azienda competente può garantirlo. L’impresa che esegue i lavori, inoltre, assicura la notevole qualità delle stesse inferriate e l’accortezza nel montaggio su balconi e finestre, anche se posizionate in aree poco agevoli. Proteggerti è un tuo diritto e per questo scegli sempre il meglio per te, la tua famiglia e la tua casa.

 

Vuoi saperne di più?

 
Acquistare una buona inferriata significa mettere in sicurezza la propria abitazione.

Per scegliere la grata di sicurezza migliore, essere sicuro che sia conforme alle normative vigenti e alle tue esigenze, rivolgiti ad uno specialista e chiedi un sopralluogo: insieme potrete valutare tutti gli elementi più importanti per la vostra sicurezza.

Ti servono maggiori informazioni? Contattaci per saperne di più!