Inferriate senza muratura e senza opere murarie

Inferriate senza opere murarie

Inferriate di sicurezza, grate e cancelletti rappresentano oggi uno dei sistemi di protezione passiva più efficaci per proteggersi dalle intrusioni. Questi prodotti vengono sviluppati con tecnologie e materiali sempre più avanzati, che ne permettono oggi l’installazione anche senza opere murarie.

Inferriate senza muratura e senza opere murarie

Le inferriate di sicurezza moderne hanno sviluppato dei sistemi di chiusura molto avanzati rispetto al passato: tutti i punti più critici della struttura portante delle inferriate sono realizzati con dei sistemi sempre più sicuri.

La struttura portante è rappresentata principalmente da 3 elementi: cerniere, snodi e puntali di chiusura delle ante, i quali vanno ancorati saldamente al muro per garantire la massima sicurezza. Per fare ciò, è quindi fondamentale che la grata di sicurezza venga installata da personale qualificato, che oggi è in grado di effettuare queste opere anche senza interventi di muratura.

L’idea di dover affrontare importanti opere murarie è infatti un aspetto che ancora oggi scoraggia molti dall’installazione di una grata di sicurezza: a nessuno piace infatti affrontare tutti i disagi legati alle opere di muratura, che portano tipicamente macerie e polvere in tutta la casa.

 

Ancoraggio delle Inferriate senza opere di muratura

Fortunatamente, si tratta di una problematica che è stata superata: al giorno d’oggi esistono, infatti, dei tasselli meccanici e degli ancoraggi chimici (cemento rapido) che sostituiscono completamente ed efficacemente il vecchio concetto di “opera muraria”.

La fase di’installazione è fondamentale affinché il prodotto garantisca il più alto livello di sicurezza: il telaio dell’inferriata deve essere ancorato bene alla struttura perimetrale del vano dove va installata la grata, e per questo deve essere studiato con attenzione, dimensionando opportunamente il tipo di ancoraggio.

Per ottenere questo risulto, grazie alle nuove tecniche, non è più necessario chiamare un muratore per realizzare delle rotture nelle pareti perimetrali del vano e poi cementare delle “zanche” (ovvero dei prolungamenti della struttura del telaio) alle pareti.

Questo tipo d’intervento (che in passato era obbligatorio) oggi è stato completamente superato e sostituito con l’uso di tasselli particolari che l’installatore impiega durante l’ancoraggio del telaio perimetrale al vano. Si utilizzano dei trapani solo per eseguire i fori sulla parete, dove poi si inseriscono in profondità dei tasselli di opportuna lunghezza e diametro.

 

Installazione delle inferriate e standard di sicurezza

Ovviamente, la scelta del tipo di tassello e della posizione di foratura è fondamentale per garantire un ottimo risultato finale e mantenere il grado di sicurezza della grata installata. Affinchè un’inferriata di qualità mantenga il livello di sicurezza per cui è stata certificata, è quindi fondamentale che l’installazione sia effettuata in modo corretto.

Non basta quindi acquistare una buona grata, realizzata con tutti i moderni canoni di sicurezza per risolvere il problema dell’effrazione ad una finestra o portafinestra, ma è fondamentale realizzare un’installazione efficace, che sia all’altezza del grado di sicurezza dell’inferriata stessa.

 

Vuoi saperne di più?

Acquistare una buona inferriata significa mettere in sicurezza la propria abitazione.

Per scegliere la grata di sicurezza migliore, essere sicuro che sia conforme alle normative vigenti e alle proprie esigenze, rivolgetevi ad uno specialista e chiedete un sopralluogo: insieme potrete valutare tutti gli elementi più importanti per la vostra sicurezza.

Ti servono maggiori informazioni? Contattaci per saperne di più!